La speranza

 

Vi ricordate di quando eravate piccoli e credevate alle favole? ..Quali erano i sogni fantastici della vostra vita? Il principe azzurro che vi portava in un castello sulla collina. Eravate a letto la notte, chiudevate gli occhi e nutrivate una cieca e assoluta fiducia.
Babbo Natale, il topolino del dente, il principe azzurro erano così reali che potevi toccarli, ma col tempo si cresce, un bel giorno apri gli occhi e la favola è sparita.
Molte persone hanno bisogno di sostegno e devono crede in qualcosa. Il problema è che è difficile abbandonare completamente quel mondo fatato perchè quasi tutti hanno ancora quel piccolissimo pezzetto di speranza, di fiducia e sperano un bel giorno di aprire gli occhi e di vedere il loro sogno trasformato in realtà.

(Grey’s reflections)

 

 

Se amare vuol dire essere banale scontato e patetico allora che il mondo mi veda così! Io sono la banalità fatta in persona, lo scontato per eccellenza, il patetico per affinità perchè io amo. Che il mondo sappia, che la gente veda che nessuno possa contraddire ciò che, comunque, provo. Ho cercato di tener fede alla parola data ma oggi vado contro la mia promessa… non riesco a celare il tutto.

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *