Mercoledi 14 febbraio 2007

 

San Valentino

Mi viene in mente una frase che mi avevano scritto sul diario uno dei primi anni di istituto:

San Valentino è la festa di ogni cretino che si crede di essere amato, s’illude e rimane fregato.

Diego riparte al mattino, dato che la sera dovrebbe avere una cenetta intima con il suo ragazzo. Avrebbe dovuto fermarsi un altro giorno o due, ma, giustamente, il giorno di san valentino non lo passi con il tuo ex. Si può dire che l’ho incoraggiato io, dato che non aveva neppure detto a lui che veniva da me. Sempre queste mezze verità che poi mi fanno veramente arrabbiare! E non pensavo mai di difendere il suo ragazzo!

 

A lavoro Alan ne combina una delle sue… Gli si rompe la sedia mentre era alla scrivania! Sento il citofono dal suo ufficio ma nessuno parla… Dopo dieci minuti scendo e vedo la sua sedia sdrinata e lui che si lamentava perchè aveva sbattuto il braccio. pouret!!!!!

La sera si decide di festeggiare San Valentino da single a casa di quelle ragazze. Al momento di partire entro in una crisi senza fine salvando gli sms sul mio cell e leggendo tutti quelli ricevuti da F. all’inizio. Frasi come "che bello domani è giovedì e finalmente stiamo assieme", "tu mi rendi felice", "sei la persona che ho sempre desiderato incontrare", "voglio continuare a conoscerti", mi hanno sciolto il cuore e ho rivisto i suoi occhi davanti ai miei…

Arrivo un poco in ritardo da quelle ragazze e ci mettiamo in cucina io, Alan, Katia e Catia e mangiamo come dei suini i fiocchetti al cioccolato e brindisi ai single con un vinello veramente buono. Guardiamo Cultura moderna Slurp (o slup come dice la Barbara) e chiaccheriamo un poco tutti assieme. E’ stata una bella serata, sono stato veramente bene. Grazie ragazzi!!!

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *