Per ricordare…

 

25 gennaio 2007 giovedi. Incontro a Riccione al parcheggio. Arrivati a casa mia. Subito baci. Stati sul divano con tante coccole. Poi indecisi se proseguire o meno. Siamo poi andati nel letto. Bellissimo.

26 gennaio 2007 venerdi. Venuto alla Torre Folk a mezzanotte circa. Mi ha chiamato e lo sono andato a prendere all’ingresso. Ha mangiato una fetta di torta e bevuto un bicchiere di spumante. Presentato. Poi siamo usciti, mi ha dato la scimmietta. Mi ha presentato la Emy e Angy. Siamo andati sul cancello di una casa e ci siamo baciati. Ho pianto. Siamo tornati alla macchina. E l’ho ribaciato dal finestrino. Gli ho detto che lo amo. E’ stato stupendo il fatto che è venuto.

28 gennaio 2007 domenica. Cena a casa con Barbara e Lorenzo. Sono andato a prenderlo a Cattolica. Siamo andati a casa mia. Gli ho regalato la collana. Arrivati a casa Lorenzo e Barbara sono andati a prendere le pizze e noi siamo rimasti abbracciati e a baciarci. Abbiamo mangiato e poi mi sono messo sul divano con lui a fargli le coccoline mentre guardavamo amici. Alle 23,00 circa siamo ripartiti e l’ho riportato a Cattolica. Mi ha accennato a un problema con me, ma neanche lui riesce a capire cosa è. Inizio però a capire io e inizia la paura di poterlo perdere. Ci siamo fermati un poco nella mia macchina. Mi ha detto “sei stupendo” non lo dimenticherò mai.

01 febbraio 2007 giovedì. Incontro a Cattolica. Siamo andati a casa mia. Come sempre gf. All’arrivo in camera gli ho tappato la bocca e gli ho detto che lo amo. Ci siamo fermati poco sul divano, siamo andati in camera. Ma è stato bellissimo perché abbiamo parlato e scherzato come dei dementi. Ridere e farci il solletico. Siamo anche rimasti a guardare la tv abbracciati. Partenza alle 00,30 circa. Nel tragitto di ritorno ha dormito in macchina, ma mi ha sempre stretto la mano.

04 febbraio 2007 domenica. Incontro a Cattolica. Alle 17,45. Volevo fare un giro a San Marino, ma era stranissimo. Siamo andati a casa mia. Nella camera ci siamo abbracciati. L’ho guardato e ho capito che c’era qualcosa. Gli ho chiesto di parlare e mi ha detto che si sente come se mi prendesse in giro. Io gli do 1000 e lui riesce a darmi solo 100. Che non se la sente così. Che non è un addio ma un arrivederci. Che comunque saremmo rimasti amici. Se. Se. Se. Abbiamo pianto per 2 ore sul mio letto. Tutti e due. E non capisco. Abbiamo fatto l’amore per l’ultima volta. Siamo andati in cucina. Abbiamo mangiato (si, lui nutella e io wurstel) e alle 10,00 circa l’ho riaccompagnato a casa. Pianto per tutto il tempo del viaggio. Per la prima volta sono partito senza aspettare che lui partisse con la macchina. Arrivato a casa mi arrivano dei suoi messaggi. Uno addirittura dove diceva che se fosse stato così male sarebbe tornato da me. Non l’ho più sentito se non il giorno dopo dove in un sms mi diceva che ci saremmo sentiti e rivisti più avanti. Adesso era meglio di no.

13 febbraio 2007 martedì. Suo sms dove mi dice che gli dispiace questa situazione ma quando inizia una relazione vuole essere carico e non pieno di dubbi.

14 febbraio 2007 mercoledì. Gli mando una mail dicendo tutto quello che penso.

16 febbraio 2007 venerdì. Ricevo una sua mail. Molto dura. Capisco tutto e finalmente lo lascio andare. Ci sentiamo per due battute su msn e ci auguriamo buona fortuna a vicenda.

FRA MI MANCHERAI SEMPRE. GRAZIE DI TUTTO COMUNQUE.

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *