Essere normale (domenica 15 aprile 2007)

 

Oggi ho ricevuto un sms che mi ha fatto riflettere.
Mi diceva che se scrivevo "cose normali" gli fa piacere sentirmi.
Ma cosa significa "normalità"?

Forse ad ogni presona si applica un’interpretazione diversa. Sicuramente io non risulto "normale" per la maggioranza, vista la mia scelta di vita. (scelta… ci sono nato e di certo un giorno non ho deciso di esserlo)
Quante volte ho sentito parlare di tanti miei consimili che hanno deciso di fare gli sportivi (riprendendo un mio precedente post) e etichettarli come "non normali"… Di certo per loro sono io a non esserlo.
Oppure.
Sentirmi dire che non sono "normale" perchè quando conosco una persona che mi piace tendo ad essere sincero e dire quello che penso, che provo. Mentre sarebbe giusto non dire o trattenersi per vedere di conoscere meglio.

Sinceramente non ho ancora capito cosa vuol dire "normale". E’ una vita che me lo chiedo e tale vocabolo l’ho cancellato, visto che non so in quale frase collocarlo.
Forse bisogna conoscere bene una persona, sia in temini affittivi, di amicizia, lavorativi e poi giudicare in quale canoni viene usato; quindi gestirsi in tale maniera. Però… E’ come rinnegare di essere se stessi.
E per questo che non ho mai seguito questa regola.
Ed è per questo che nella mia vita ho visto allontanarsi  oppure legarsi a me in una maniera saldissima persone appena conosciute… E una di queste è colui che mi ha scritto quella frase oggi. Praticamente per essere normale come devo essere? Se alla fine, poi, per lui sono stato comunque una persona speciale?
Non perchè me lo ha detto lui… Ma questa mia riflessione è nata di consegueza e perchè posso applicarla anche nella mia situazione attuale.
QUANDO E’ TROPPO O TROPPO POCO?

Siamo solamente noi gli artefici del nostro destino. Del nostro futuro.
Anche con lui… Forse se avessi fatto il "normale", nei suoi temini canonici, staremmo ancora assieme. Oppure, dopo due mesi ci saremmo comunque lasciati.
Invece ho agito secondo cuore & mente.
Con tutti.
Sempre.
In tutte le situazioni.

So per certo che mi si ama o mi si odia.
Gli amici sono quelli di una vita.
Il lavoro mi ha sempre dato soddisfazioni. E viceversa.
E quindi IO SONO COSI’.

Non voglio voltarmi addietro e dire "potevo, volevo, dovevo"

L’unica cosa che mi fa inc*****e è l’indifferenza… Fare finta di nulla. Oppure le mezze verità che sono ancora più irritanti di tutto.
Sono troppo abituato a dire quello che penso. Anche se, alle volte, devo trattenermi. Quando cioè devo continuamente sbattere contro un muro. Allora mi fermo e divento "normale".
Ma, a quel punto, non sono più io.

Ha ragione il mio mito personale Samantha di Sex and the city, la quale dice in tal proposito:

"Normale è il punto a metà strada tra quello che vorresti e quello che hai realmente"

E questo, per me, è veramente un periodo normale. Per fortuna.
In attesa, però,  che diventi speciale.
Non so se hai capito… Ecco cosa avevo fatto…
6 speciale c***o!
(doverosa precisazione: tale frase non è rivolta alla persona del sms.) 

∂єνιѕ

9 commenti
  1. No name says:
    la normalità x me nn esiste proprio….oggi tutto e tutti sono"diversi"…la mia vita soprattutto,tutto sembra fuorkè una vita normale…ma a me piace così com’è proprio xkè è piena di avvenimenti,circostanze,imprevisti,cagate ke faccio,cagate ke mi vengono fatte….ke mi fanno considerare la normalità come estranea e quasi pericolosa…non so se ho reso l’idea :S  …..in ogni caso,x quel poco ke ti conosco non credo tu debba giustificarti x come sei….ognuno è com’è e basta…gli altri possono fare tutti i giudizi(e come diciamo a napoli gli"inciuci"),ma ke rimangano a loro….noi intanto viviamo la nostra vita"diversa"ma sicuramente migliore di quella dei COMUNI mortali…..baci….
    Rispondi
  2. Alfio says:
    Troppo cerebrale
    far capire
    alla stragrande maggioranza della gente
    certi concetti….
     
    a presto
     
    Con Affetto
     
    Alfio
    Rispondi
  3. Orizzonte Lontano says:
    Ma non esiste la normalità, non diciamo sciocchezze…
    Solamente, è tutta una pura questione numerica…
    La maggioranza è così, allora si ritiene che così sia normale…
    Ma è tutta un’illusione..
    Nessuno è Normale…
     
    Sayonara…
    Rispondi
  4. marziulell​a staiano says:
    ciao tesò, la normalità nelle persone non esiste…per quanto incosciamente possiamo cercarla….è un punto scuro che nessuno mai è riuscito a raggiungerlo e a trovare una risposta. x quel poco che ti conosco sei una persona fantasticamente fantastica non cambiare mai x niente e nessuno nemmeno se ti mettono sotto tortura, se la cosa ti può rincuorare anche io ho cancellato la parola normale nel mio vocabolario (x tanti motivi) però penso che non essere normali, in un modo o nell’altro ci rende tutti speciali ci differenzia l’uno con l’altro ed infondo è questo il bello della vita ”non trovare in giro dei cloni che agiscono e la pensano nella stessa maniera” se devo spiegarti in gerco quello che volevo dirti è che il mondo è bello xchè è vario e se qualcuno non accetta la nostra diversità nel modo di essere e di porci allora non ci merita. Ora rispondendoti al commento del mio compleanno, ok ti avviserò un paio di gg. prima xchè come amico ed è tale che ti reputo ci tengo un kasino a ricevere gli auguri da te 🙂 x quanto riguarda la chiesa…. hai perfettamente ragione… Ratzingher con i suoi metodi ci ha riportati al medioevo ma sappi che io sono con voi, gli uomini sono nati liberi di fare e di dire ciò che vogliono ”sempre nei limiti” ma nel tuo caso sono fermamente convinta che dovete avere gli stessi diritti di tutti gli altri e quindi appoggio qualsiasi protesta o manifestazione che si tiene a vostro favore!! tvb. kisss
    Rispondi
  5. marziulell​a staiano says:
    COMMENTO ( CHE SABATO SCEMO….)
    AHAHA L’ULTIMA VOLTA CHE HO SORSEGGIATO QUALCOSA DI ALCOLICO è FINITA MALE…. PRESI UNA SBRONZA DA PAURA E QUESTO ACCADDE AD APRILE SCORSO DOPO QUELLA SERA LA MATTINA NN MI RICORDAVO PIU UN C***O MI HANNO DOVUTO SPIEGARE TUTTO GLI AMICI CHE MI ERANO ACCANTO ED è STATO PIETOSO E DA ALLORA HO GIURATO (niente piu’ alcolici) eheh è COSì è STATO ”LO SO CHE NN INTENDEVI SCRIVERE QUESTO” MA HO 26 ANNI E NN MI VERGOGNO DIRE CHE ADESSO GLI ALCOLICI LI ODIO  E NON LI BEVO, NN MI AVVICINO NEMMENO PIU’ ALLA BIRRA 🙂 ”CAMBIANDO DISCORSO PROVA GLI OVETTI NUOVI DELLA KINDER SI CHIAMANO KINDER SOFTY SONO BUONI DA PAURA HANNO UN RIPIENO….CHE è UNA BOMBA!!! BACI TVB.
    Rispondi
  6. marziulell​a staiano says:

    HAI VISTO… MISTERO RISOLTO

    INGREDIENTI ”GELATO AL GUSTO PUFFO” INGREDIENTI X 4 PERSONE….
    1. Latte 1,5 l
    2. Zucchero 200 g
    3. Vanillina 1 bustina
    4. Amarene sciroppate q.b.

    Preparazione Versate il latte in una casseruola, unitevi lo zucchero e fatelo scaldare, senza tuttavia portarlo all’ebollizione. Mescolate spesso per far sciogliere lo zucchero. Togliete quindi dal fuoco, profumate con la vanillina e lasciate raffreddare completamente.A questo punto, versate il latte nei contenitori di ghiaccio del freezer e fatelo gelare per almeno tre ore, mescolando con un cucchiaio di legno ogni 30 minuti, per evitare che si formino ghiaccioli in superfice.Trascorso il tempo stabilito, estraete le vaschette dal freezer e distribuite il gelato nelle coppe individuali.
    Aggiungere il colorante alimentare blu E 131.

    Rispondi
  7. Marianna Porcaro says:
    Ogni limite è un confine oltre il quale non si può procedere…
    Tutto sta a non etichettare le cose ,le situazioni ,le persone…
    Niente è più normale di ciò che non lo è…
    baci
    Marianna
    Rispondi
  8. F. wrote: says:
    Continui a ricamare sulle mie parole. Dobbiamo discutere ancora una volta? Non pensi sia ora di smetterla con questi interventi nel blog? In ogni caso sai benissimo cosa intendo per "cose normali". Ma con questo intervento denoto che forse poi non mi hai capito per nulla. Tu sei cosi..non la usare come scusa. E poi nn te la puoi nemmeno prendere se le persone "scappano". Tu sei cosi no..? Quindi o ci si adatta a te o "tanti cari saluti". Mi è salito un gran nervoso..Sai cosa intendevo dire..e sai anche perche nn ti ho piu risposto al messaggio. Fai la persona seria e matura che conosco. Mi rifiuto di credere che nn hai capito. Non sei stupido..nn l’ho mai insinuato ne tantomeno pensato.
    Ciao.
    F.
    Rispondi

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *