Mercoledì 29 ottobre 2008 – Filippo Magnini 4ever

 

"Oramai diamo tutti la cosa per scontata:
avere larghe vedute è bene, giudicare invece è male.
Non saremo troppo frettolosi a giudicare il giudizio?
Magari il giudizio non è poi tanto una decisione improvvisa,
quanto un avvertimento tempestivo o uno strumento rivelatore.
Se è istantaneamente chiaro che una persona, un posto
o una professione non fanno per te
è meglio ignorare il proprio frettoloso giudizio e leggere tra le righe
o è giusto giudicare un libro dalla copertina?"
(sex and the city ep. 4 st. 5)

 

In questo ultimo periodo sono molto preso dal lavoro. Anche se ultimamente riesco ad arrabbiarmi (per non usare un’altra parola) con i vertici dell’azienda. Sono io che son diventato meno mansueto e pacato o son loro a diventare ogni giorno più insopportabili? Però, fortunatamente, son sempre cose blande a cui non do peso. Diciamo che sopporto sempre meno ultimamente. Negli ultimi tre giorni li ho già mandati a quel paese (sempre per usare un eufemismo) in maniera elegante, ma senza mandarla a dire. Diciamo che il ruolo di diplomatico che ho sempre sostenuto mi sta andando ogni giorno sempre più stretto. Non è che sia successo chissà quale cosa, sia ben chiaro, solamente che tollero in maniera di gran lunga inferiore rispetto al passato. Ma comunque mi piace il mio lavoro, sempre e comunque. Quello che mi piace meno è il gettarmi tutti i problemi da Azzeccagarbugli. E d’altronde bisogna farlo, mica ho fatto 6 al superenalotto!!! Ma mi sarei comunque accontentato di una centesima parte e avrei vissuto degnamente, aiutando anche i miei genitori e i miei fratelli!!!!

Il fine settimana è andato ottimamente: domenica mega pranzo con la mia famiglia per festeggiare una miriade di compleanni, da mia cognata a mia cugina, da mio babbo a mio fratello. C’era anche la Barbara (morosa virtuale) e pure Alan. A metà pomeriggio mi ha raggiunto Roby ed abbiamo guardato “Scusa ma ti chiamo amore”. Film tutto sommato carino, visto per lo più per il filo conduttore della differenza d’età tra i protagonisti, vista quella che c’è tra noi. Finito il film ci siamo messi ai fornelli e dato che in questo periodo c’è uno degli ortaggi più versatili e buoni (a mio personalissimo giudizio) ho fatto un risotto con i controfiocchi: alla zucca. Abbiamo mangiato come due maialini e a fine pasto eravamo veramente satolli. Chiaramente non siamo andati a letto subito, ma tempo una puntata di Sex and the city ed eravamo già sotto le coperte. CHE PENSIONATI!!!! Ma lui è sempre cotto dal lavoro ed io non disdegno affatto di guardare la tv comodamente spaparanzato sul letto, quindi… Quando non ci sono impegni con gli amici ci si può trovare solamente là!

Lunedì, invece, abbiamo dormito al mattino entrambi, poi, al pomeriggio, abbiamo fatto un giro a San Marino per acquistare il kerosene per la stufetta, dato che le previsioni hanno messo tempo pessimo per il fine settimana, quindi non voglio farmi cogliere impreparato, dato che odio stare in casa al gelo!!! Poi siamo andati a fare un giro all’Atlante e al negozietto di biancheria per la casa, dove ho anche preso le lenzuola nuove (chiaramente rosse). Siamo tornati a casa, rifatto il letto, fatto quattro chiacchere con mia mamma e poi lui è ripartito. Alla sera, CHIARAMENTE, in pole position per vedere l’isola e Filippo. Soprattutto FILIPPO!!!


(si può non amarlo???? Oramai me lo sogno anche di notte!!!!)

 

Ed ora, per stemperare gli animi, ma soprattutto l’ormone, vedendo il bellissimo costumino che indossa, cambio argomento…

Stasera ritrovo a casa della Barbara con la Susy a mangiare castagne e bere brule’. Mi vedo anche con il mio amore. Così bissiamo!!! Ieri sera siamo rimasti a casa. Praticamente alle 21 eravamo già a letto!!! Ma come diciamo sempre, lo stare assieme non ha prezzo. Mi rendo conto di essere tremendamente melenso alle volte. Ma che ci devo fare??? Roby per me è vitale!!! Mi rendo sempre più conto di quanto la nostra storia sia importante. E per nulla al mondo voglio finisca perché, finalmente, sembra che vada per il verso giusto, dopo avere sbattuto la testa da tutte le parti in questi 36 (quasi 37 per la cronaca…) anni. Maniaci sentimentali, spudorati bugiardi o semplicemente codardi finalmente sono al bando. Ho avuto le mie storie, a volte sono state veloci come un lampo, un’altra volta è stata veramente importante. Però non ho mai ricevuto una pacatezza, una così tanta voglia di tenerezza come con Roby. Ed è bellissimo svegliarsi al mattino e ritrovarlo sempre li, sul display del cellulare il suo buongiorno che mi accompagna per tutta la giornata.
ROBY TI AMO.

∂єνιѕ 

9 commenti
  1. Will says:

    Eppure non riesco a farmelo piacere…certo dal collo in giù non è niente male, ma vedendolo anche in tv mi dice poco; molto meglio il giovane Alessandro…è così tenero e dolce… 😛
    d.

    Rispondi
  2. patrizia fox says:
    a me non fa impazzire eh già io sbavo solo x richard gere!!!!!!!! ciao simpaticone un super abbraccio a te e al tuo roby
    Rispondi
  3. ♥♥☆★♥BaRbA​rA♥★☆ says:
    ciao devis finalmente mi sono collegata un pò è dalle 19:oo ke avevo
    tutto spento x via del tempo..nn so quanta pioggia è scesa…a me
    quel tizio dell’isola nn mi garba proprio 🙁 vabbè ma i gusti so gusti..
    un abbraccio caldo x il freddo ke c’è..
    Rispondi
  4. piccola stella senza cielo says:
    ciao amore!
    ma che cacchio vuol dire "non dire gatto se non ce l’hai nel sacco" ???  🙂
    guarda.. ti ho qui davanti.. hai una faccia che ti dovresti vedere.. e se smettessi di ruttare in presenza mia sarei pure piu contenta!
    e fa basta con sto tipo! ma non ti rendi conto che ha una faccia che non si guarda?? e basta con sto filippo magnini!!
    infine.. visto che l’indirizzo l’hai voluto a tutti i costi.. vai a commentare anche il mio di blog ogni tanto, ma registrati non fare come anonimo! che te vojo vedè!
    Rispondi
  5. Maria Grazia MG says:
    Sììì… le lenzuola rosse! 😛 Prima o poi le comprerò anch’io.
    ‘Sto Filippo invece.. 😛 me gusta no.
    E’ troppo giovane per i miei gusti.
    Ciao coccolone concentrato.. un bacio grande così! 🙂
     
     
    Rispondi
  6. Marco Marcolunat​ico says:
    Io non mi fermo mai alla copertina, all’apparenza, ma cerco di scrutare sempre l’interno per capire poi se la copertina, o l’aparenza, rappresenta in tutto e per tutto quello che possiede nel suo interno! :p
    Ciao Devis, buon week-end
    Rispondi

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *