Lunedì 29 dicembre 2008 – diario

 

 

Mamma mia da quanto tempo non scrivevo sul blog!!! Penso di non aver mai passato così tanto tempo senza postare neppure una volta ma… come si suol dire… AVEVO UN IMPEGNO!!! (vabbe’… lasciamo perdere che è meglio!!!)

Dato che il tempo è poco, passo direttamente a un sunto di tutto quello che è capitato in questi giorni…

lunedì 08 dicembre: finalmente al mattino si riesce a dormire nuovamente… Ultimo giorno di “ferie” da recupero lavoro extra. A mezzogiorno sono a pranzo con la mia famiglia e tutti i m iei fratelli. Festeggiamo nuovamente il mio compleanno. Con annessa torta andata a prendere dalla Barbara come regalo da mia mamma. Dopo aver cercato di spegnere il razzo spaziale in cima e mangiata nuovamente una mega fetta di torta, mi son cambiato  e, incontrato con Roby a Santarcangelo, siamo andati al battesimo di Alessandro. E, come sempre, le protagoniste erano in ritardo. La Sar ha dato la colpa alla Fedi come sempre, ma secondo me lo fanno apposta a farsi desiderare…
Come delle first lady son arrivate con mezz’ora abbondante di ritardo!!! E poi siamo stati così bravi da assistere anche alla funzione. E mi son dato da fare anche come fotografo (vabbe’… si può dire che scattavo a casaccio!!!!).
Dopo siamo rimasti al rinfresco e tra salatini, torta (di nuovo!!!!) e bevute abbiamo fatto notte praticamente!!!! Io ero quasi sempre con la Sara, come due perfette comari parlavamo e fumavamo. CHE PETTEGOLE!!!
Alle sette (quando oramai se ne erano andati tutti) siamo ripartiti anche io e Roby e siamo andati a fare un giro ai Malatesta. Ho anche comprato un abito lucido. WOW!!!!
Di ritorno abbiamo preparato la cena e poi relax a letto (ho detto relax!!!)

martedì 09 dicembre: ritorno comatoso a lavoro dopo quasi una settimana a casa!!!!
Alla sera, FINALMENTE, cena con tutti gli AMICI più stretti (tranne una persona che, per forza, bisognava invitare!!!). Abbiamo festeggiato al cinese il mio compleanno (ancora) e tra regali (ancora) e foto, ho offerto da mangiare a tutti loro. Ci tenevo troppo a festeggiarlo assieme!!!! E all’uscita sembravamo degli ubriacotti urlanti davanti al porto di Rimini!!!

mercoledì 10 dicembre: Matia mi aveva chiesto di “resuscitare” il suo pc, così alla sera, dopo il lavoro, son venuti lui e la Monica, assieme ad Alan e Katia a casa mia. Finito di restaurare e ripristinare il tutto (ho effettuato un formattone supersonico), ci siamo messi a giocare tutti assieme. Che ridere!!! Matia è un baro nato!!! Ed il bello che lo fa con una tranquillità ed innocenza che non puoi arrabbiarti per questo!!!!
Abbiamo fatto le ore piccole senza accorgercene, ma è stata una bella serata.

giovedì 11 dicembre: Dopo una giornata lavorativa abbastanza intensa, alla sera siamo andati io e Roby, a cena con la Sere, sua sorella e sua mamma. Con un freddo che pelava le orecchie, abbiamo mangiato a Santarcangelo. E indovina??? A festeggiare il compleanno, questa volta non più mio, della Sere e anche per salutarla perchè al mattino successivo sarebbe partita per la stagione invernale. Ho riso come un pazzo, anche se ero abbastanza pensieroso perchè mio babbo trascorreva la notte in ospedale e pensavo a mia mamma da sola a casa.
Dato che, comunque, tutti lavoramo al mattino successivo, non abbiamo fatto neppure tardi. E’ stata una bella serata.

venerdì 12 dicembre: notizia buona della giornata è stata la dimissione dall’ospedale di mio babbo. PERFETTO!! Adesso si tratterà di portare pazienza ed iniziare la cura. D’altronde lo sapevamo benissimo che sarebbe andata così.
Alla sera serata tranquilla tranquilla a casa, a godermi i miei film natalizi che in questo periodo adoro guardare e sognare…

sabato 13 dicembre: giornata storica!!!!!!!!!!!! Roby ha fatto le due di notte nonostante il lavoro al mattino successivo!
Al giorno ho lavorato in negozio e alla sera era stata organizzata un’uscita con l’amica del cuore di Eoby, la Ile e del suo moroso, Marco. Lei già la conoscevo, ma non ci avevo parlato più di tanto le sfuggevoli volte in cui ci eravamo visti, e lui era la prima volta con il quale mi vedevo. Siamo andati a giocare a bowling all’Iper e mi è parso di tornare indietro nel tempo: i sabati sera in cui si era troppo giovani per andare a ballare! E sembravo veramente il padre di tutti. A parte alcune famiglie, ero il più vecchio!!!!!!!!!!!!!!
Comunque la serata è andata alla grande. La Ile mi ha stregato e Marco mi piace un totale. Mi sono trovato molto bene con loro. Dopo il bowling, siamo andati a bere qualcosa a Cesenatico (pioveva a dirotto, per fortuna il mio amore aveva l’ombrello!) e chiaccherando, chiaccherando, abbiamo fatto le due passate. Una novità da quando sto con Roby. Non mi era parso vero! Quando ci siamo salutati, a lui mancavano due ore e poi sarebbe dovuto rialzarsi per andare a lavoro!!!!!
VERAMENTE UNA BELLISSIMA SERATA.

domenica 14 dicembre: io al mattino ho dormito fino alle 15! Mamma mia, era da quando ero ragazzino che non mi alzavo così tardi! E’ proprio vero… Oramai sono diventato una cariatide!
Subito dopo mi ha raggiunto Roby e abbiamo fatto gli ultimi giri per i regali di Natale e siamo andati a San Marino negli outlet. Quasi a fine giro il mio angelo era letteralmente cotto. Ci credo! Non aveva dormito una cippalippa la notte! Così siamo tornati immediatamente a casa, abbiamo cucinato velocemente guardando sex and the city e poi di gran carriera a letto. Chiaramente io non avevo un gran sonno  e lui si è accasciato cadendo in un sonno di piombo. Ho faticato non poco a risvegliarlo quando era ora di andare a casa. Povero amore mio!!!!

lunedi 15 dicembre: se non era per Roby che mi svegliava alle 14 non so a che ora mi sarei svegliato! Era in partenza per fare la visita a San Marino. Io intanto che lui faceva ho mangiato e sistemato casa. Quando è passato a prendermi, siamo andati all’Iper a fare un giro, dato che l’unico regalo che mi mancava era quello di mio fratello ed ero ancora all’oscuro di cosa fargli! Abbiamo fatto un bel giretto come ai vecchi tempi e siamo tornati a casa. Appena mi ha accompagnato è ripartito ed io ho iniziato a fare i pacchi dato che, a differenza degli altri anni, ero indietro come un gambero. Dopo la palestra mi ha raggiunto anche Barbara e non si capiva un cavolicchio a casa mia tra scatole, carta e fiocchi!

martedì 16 dicembre: all’uscita del lavoro mi è passato a prendere Roby e siamo andati a fare un giro ai Malatesta. Ancora all’oscuro cosa fare di regalo a mio fratello, mi ha illuminato il mio amore e gli ho comprato il navigatore. Orgoglioso di essere riuscito nell’impresa, siamo tornati a casa nostra entrambi e ci siamo rivisti alla sera. Assieme abbiamo impacchettato ancora i regali che rimanevano e poi, veloci come un lampo, siamo andati a letto a gustarci una puntata di sex and the city e a coccolarci…

mercoledì 17 dicembre: di rientro dal lavoro e dopo aver cenato, ho cominciato immediatamente a fare gli ultimi pacchi che mancavano, riducendo lo studio un ammasso di pacchetti infiniti! Dopo la palestra mi ha raggiunto, come sempre, la Barbara ed anche lei si è data da fare a finire i suoi (ma ne aveva ancora più della metà da finire)

giovedì 18 dicembre: alla sera è arrivato il mio amore con una montagna di paste! Un sacchetto infinito! Ed io… come un perfetto maiale mi ci sono fiondato sopra come un morto di fame.  Che buone! Immediatamente dopo siamo andati a letto a guradarci sex and the city e contrariamente al solito sono crollato come una pera cotta mentre lui era arzillo come un grillo!

venerdì 19 dicembre: alla sera, dopo il lavoro, sono venuti a casa mia Alan, Katia, Matia e la Monica. Grandi sfide all’ultimo respiro! Mi sono divertito un totale. Mi ci trovo molto bene in loro compagnia. E rido come un pazzo. Sono molto contento di queste nostre serate!! Ho fatto conoscere loro anche il mio pargoletto: SUPER CLUEDO! Abbiamo giocato fino alle due e mezza! E per fortuna che qualcuno aveva guardato l’orologio, sennò…

sabato 20 dicembre: dopo l’ultimo sabato lavorativo del 2008, sono andato a casa, mi sono restaurato e sono partito per la serata single. Difatti io e Roby non ci siamo visti e sono passato a prendere a casa la Sara per andare a fare un giro a Rimini. Dopo l’immancabile passeggiata per vedere le vetrine, ci siamo rintanati nella Cantinetta e tra vino, cibo e risate, abbiamo fatto le due! Io di certo non me ne ero accorto! A parte una mia piccola affermazione urlata (che per la buoncostume non ripeto qua sopra) è stata una piacevole serata. Ah! Anche a parte il freddo polare! Pareva di camminare con i pinguini attaccati al didietro!

domenica 21 dicembre: al mattino ho dormito come un sasso. Sveglia alle due! Poi, accendendo il computer ci trovo Alan e ci mettiamo d’accordo che appena arrivava Roby saremmo andati da lui. E così abbiamo fatto. Bevuto il caffè siamo partiti tutti e tre per una miriade di giri: il tendone di Aladino, i negozi di Gualdicciolo e al centro commerciale nuovo a Villa dove ci siamo incontrati anche con Katia, dato che aveva finito di lavorare e l’avevano chiamata per un colloquio. Siamo rimasti quasi due ore in attesa che parlasse con chi di dovere. E intanto siamo andati alla scoperta del negozio appena aperto: Brico. Mamma mia che tristezza! Solamente un terzo era esposto. Tutte le scansie vuote, poca gente… Ma che schifezza!
Quando Katia ha finito, ci siamo diretti nuovamente tutti a casa di Alan e mentre lei si preparava, abbiamo chiaccherato un poco. Poi, indecisi su dove andare a mangiare, abbiamo optato per il greco. Io ne avevo voglia e loro non ci erano mai stati. E penso proprio che non ci torneranno!
Però mi sono divertito come un matto con quei due pazzi! E soprattutto lui di quando raccontava delle loro avventure… Diciamo… Private!!!!!!
Di ritorno ci siamo fermati ancora un poco a casa di Alan per sistemargli il computer e poi Roby mi ha riaccompagnato a casa ed io sono corso a letto, completamente sazio da quello che avevo mangiato.

lunedì 22 dicembre: anche se avevo il giorno libero sono andato lo stesso a lavoro per guadagnare un giorno in più di ferie! Ed anche perchè avevo del lavoro arretrato. Suvvia! Non siamo così ingordi!
Alla sera sono venuti a casa mia Cristian e la Susy. Dovevo aiutarlo a sistemare computer/cellulare e siamo rimasti all’opera per tutta la sera. Mentre la Susy, quando ci ha raggiunto la Barbara, ha fatto gli ultimi pacchi con lei, giungendo ad un caos in casa dal quale era fatica camminare!
Avevo voglia di vederli, era un sacco che non stavamo più assieme! Roby era uscito con la Ile a vedere la sua casa nuova e a giocare a bowling.

martedì 23 dicembre: ultimo giorno lavorativo del 2008!!!!!!!!!!
Alla sera mi ha raggiunto Roby ed abbiamo discusso un poco. Dovevamo andare dalla Susy e Cristian, oppure da Alan oppure dalla Barbara a portare i pacchi. Alla fine abbiamo deciso di parlare un poco, dato che dovevamo chiarire qualcosa. Ma nulla di grave… Alla fine ci siamo stretti in un abbraccio favoloso tutti e due e siamo andati a letto (detta così sembra una porcata, invece siamo andati semplicemente a guardare un poco di tv!)

mercoledì 24 dicembre: VIGILIA DI NATALE!!!!!!! Finalmente è arrivato anche Natale!!!!!!
Al mattino, con Alan, nonostante la nostra buona volontà, non siamo riusciti a partire prima delle 10.30. Dovevamo fare i giri per gli acquisti della serata. Dalla spesa per le cibarie ai premi per la tombola. Abbiamo girato tutta la mattina come pazzi. Riempiendo il baule della macchina ed i seggiolini posteriori. Però è stata veramente una bella mattinata, mi sono divertito come un maiale!
Al rientro a casa e dopo aver pranzato, sono andato a casa della Barbara a portare tutti i pacchi e non riuscivo neppure a guidare dalla gran roba che avevo dentro! Non mi ero reso conto di quante cose erano! E giunto a casa delle ragazze ho capito che quest’anno saremmo stati sommersi dai pacchi! Difatti l’albero già esplodeva e mancavano ancora quelli di Alan e della Catia!
Mi sono fermato un poco con la Nadia a parlare e poi sono tornato a casa, indaffaratissimo a fare gli auguri a tutti, facendo bene attenzione a non dimenticare nessuno! E mi sono ritrovato con Roby che stava arrivando a casa mia, già pronto, ed io che non avevo ancora fatto la doccia! Con una velocità da felino, sono riuscito a prepararmi velocemente e siamo arrivati a casa delle ragazze in perfetto orario. Non mi sbagliavo: l’albero trasbordava di pacchi, cesti e borse! Forse è stato il primo anno che ho visto un così tanto assortimento!
Da li a poco l’inizio della cena con i soliti di sempre, amici da una vita: ALAN, KATIA, CATIA, BARBARA, ROBY E LA MARIA. (VABBE’ C’ERA UN ALTRO ESSERE, MA PER FORZA MAGGIORE!!!!)
Catia, come sempre, ha pensato al vino e dopo avere bevuto due bicchieri avevo una tega da paura!!!! e tra vinello e uscita per la fumata di rito, a fine cena eravamo un poco tutti un poco “sbandati”.
Abbiamo iniziato a giocare a tombola con dei ricchissimi premi quest’anno (grande merito alla Catia che ne ha portati alcuni veramente stupendi) ma hanno vinto praticamente tutto Alan e la Catia.
All’una passata, finito i premi, abbiamo iniziato a distribuire i regali mentre ognuno manteneva il proprio posto a tavola, un vero rito a cui non rinunciamo mai. Intanto aveva finito di lavorare anche la Nadia, così si è unita a noi, rendendo il gruppo al completo!
Abbiamo spacchettato fino alle tre passate. Non si finiva più. Ci siamo regalati il mondo! E fare una lista sarebbe lunghissima! Ma posso dire che ci siamo superati tutti! Alla faccia del Natale di crisi! Ogni regalo che si apriva era più bello del precedente!
E’ stata una serata magica. Una vigilia favolosa come facciamo ogni anno, tutti assieme. E anche se sarà probabilmente l’ultimo in quella casa, spero di trascorrere il prossimo comunque con tutti loro, perchè sono la mia grande, seconda famiglia!!!!!!!!!!!

giovedì 25 dicembre: NATALE!!!!!!!!!!!!!!!
Mi sono svegliato anche abbastanza presto, erano le 11! Anche perchè il pranzo lo avrei fatto a casa di mia sorella. Ci sono andato con i miei genitori, in previsione di farmi passare a prendere da Roby non appena avesse finito.
Adoro i pranzi con la mia famiglia. E a Natale è tutto magnificamente favoloso!
Abbiamo mangiato come mai
ali. Ed io, letteralmente, esplodevo alla fine del pasto! Mi sono appollaiato sul camino e tra televisione e sigarette, ero satollo.
Ho anche superato in tempo il mio amore perchè sono tornato a casa prima che lui partisse da casa sua. L’ho aspettato e assieme abbiamo montato la WII che mi ha regalato la sera precedente. E’ un matto ad avere speso tutti quei soldi! Dicevo… L’abbiamo montata ed abbiamo giocato per tutto il pomeriggio e buona parte della sera! Ci siamo fermati solamente per mangiare. Poi ci hanno raggiunto Alan, Katia, Matia e Monica. Ed abbiamo provato il Cluedo DVD che mi hanno regalato A e K! Non vedevo l’ora di provarlo anche quello! Diciamo che abbiamo avuto difficoltà a capire come giocare, ma poi siamo andati con un filo di gas… Ed abbiamo anche variato diversi giochi, fino a giungere all’immancabile BUZZ. Roby, distrutto dalla stanchezza e dal sonno, ci ha lasciati prima. Noi abbiamo fatto praticamente le 3. Siamo dei ragazzacci… Ma mi diverto sempre la faccia con loro!!

venerdì 26 dicembre: Santo Stefano in famiglia! C’eravamo tutti a casa dei miei genitori a pranzo! Dai miei fratelli ai miei nipoti con rispettive morose alla Barbara con Matteino! E’ stata una vera festa!!!!!!!!! Tutti assieme. Ho fatto poi dei salvataggi per Davide e Alan e Katia hanno giocato alla WII. Me l’hanno fatta fare addosso dal ridere! Vedere Alan con il fiatone e viola per distruggere la Katia a boxe ha valso tutto!
Sono rimasti per buona parte del pomeriggio e Roby ci ha raggiunto poco dopo il prazo. Una volta che sono ripartiti, siamo andati prima a fare un giro ai Malatesta, ma era chiuso, e poi a San Marino per cercare qualche accessorio, ma pare che Natale ha spazzato tutto dagli scaffali! Così siamo andati a ritirare le mie lenti a contatto e siamo tornati a casa. Abbiamo guardato prima sex and the city e poi, fiondati a letto, Madagascar. Ma il mio amore si è alzato presto perchè doveva lavorare al mattino.

sabato 27 dicembre: Al mattino ho dormito come al mio solito. VERGOGNA!!! Al pomeriggio sono passato a prendere Alan, mentre nevicava come un matto, ma non attaccava, e siamo andati a fare un giro ai Malatesta. Abbiamo fatto una spesa sprint, visitato i negozi ancora più velocemente e siamo tornati a casa. In tutto due ore! Alla faccia!!!!!!!!!!
Quando sono tornato a casa ho iniziato a fare la vellutata di zucca, dato che alla sera saremmo dovuti andare a casa della Sara a mangiare. Ho portato mia mamma a fare una puntura alla nostra vicina di casa ed ho proseguito a cucinare, mentre facevo anche la doccia e la barba, dato che ero in ritardo mostruoso! E, come accade di solito, la vellutata fatta di corsa non è venuta un granchè!!!!
Mi sono incontrato con il mio amore sul cancello della Sara praticamente, neanche avessimo programmato di arrivare allo stesso momento!
Abbiamo mangiato, bevuto (vinello) e poi in sala a vedere il regalo di Fabio di Natale per lei: la pista con le macchine! Era una vita che non ne vedevo una. Hanno giocato a turno. E li, mentre guardavo gli altri, sdraiato sul divano, ho capito… SONO INNAMORATO DI ROBY.

Cioè… Lo so di esserlo, sennò non stavo assieme a lui da tutto questo tempo. Ma ho capito quanto tengo a lui. Forse non lo avevo ancora realizzato a fondo…
CAVOLICCHIO… ROBY TI AMO!!!!!!
Di ritorno a casa mi sono messo un poco al pc, mi sono sistemato e poi fiondato a letto per eseguire il rito di tutti i Natali: vedermi la trilogia di BACK TO THE FUTURE. Tutti gli anni, per me, è un appuntamento immancabile!!!! Però… Alan mi avverte che inizia a nevicare di brutto e mentre messaggio con lui, faccio un andirivieni infinito dal letto alla porta per guardare fuori. Ed ogni volta cresce il mucchi di neve fuori! Tutto bianco!
Finalmente, verso le 5, dopo che mi sono sentito anche con Roby che andava a lavoro, mi addormento.

domenica 28 dicembre: metto la sveglia alle 10 ed esco a vedere: tutto bianco!! Alla faccia!!

Chiamo Barbara e ci accordiamo di vederci per pranzo. Così lei viene a piedi a casa mia verso mezzogiorno.
Con il mio amore era impossibile vederci, dato che le strade, dalle mie parti, sono veramente scandalose in caso di neve: fino a circa 3 chilometri prima ci si arriva, ma poi… Una lastra di neve e ghiaccio. Così passiamo la prima domenica separati dopo tanto tempo….
Il pomeriggio l’ho trascorso a fare le mie ricerche su internet e per giocare alla WII.
Alla sera Barbara era ancora qui da me e ci raggiungono Cristian e la Susy. Siamo rimasti un poco a parlare e poi sono stati rapiti anche loro dalle WII. Fino al punto che decidono di partire perchè fuori ha ricominciato a nevicare e aveva già coperto tutta la strada. Così ci rimettiamo a giocare io e Barbara fino a quasi l’una! Poi lei ha dormito sul divano ed io sono andato a nanna nel mio lettone.

lunedì 29 dicembre: casa dei miei è un macello. E non nel senso di caos. Ma come succede tutti gli anni in questo periodo, si prepara la carne da mangiare. E non scendo nei dettagli per non suscitare polemiche inutili con gli animalisti.
Ma mi sono divertito un totale a partecipare con le mie cugine, mio cugino, i miei genitori e mio fratello. Anche Alan è passato a fare un giro. Mentre fuori la neve, lentamente, inizia a calare. Anche se continua di questo passo ci metterà due settimane!!! UFFA!!!!!!!!!!
Stasera è arrivato il mio amore nonostante la neve e il tempo da lupi. Aveva voglia di vedermi ed io di vedere lui. Però non volevo corresse rischi per strada. Invece è venuto. Abbiamo giocato un poco alla WII e poi siamo andati nel lettone vicini vicini a guardare due puntate di sex and the city. Non vedo l’ora di stare nuovamente assieme a lui…

∂єνιѕ

1 commento
  1. francesco sarnataro says:

    alla faccia ma l’albero dov’e????? va be non preocuporti passo al piu presto a prendere i miei….. comunque vi faccio i miei piu sentiti auguri….e te mli faccio alle 20:30!!!!!! sai alle prime are dellìalba e un po impossibile leggere gli sms…….. o-; be dai comunque sprezzati comunque con affetto..
    un saluto
    Francesco

    Rispondi

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *