Venerdì: giorno di mercato :D

Esatto! Come ogni venerdì, oramai, prima del lavoro me ne vado a Santarcangelo al mercato. Ho riscoperto la bellezza (ed il risparmio) di acquistare tra le bancarelle: quando ero bambino, in estate, ci andavo sempre con mia mamma. Poi, con l’apertura dei vari ipermercati, non ci ho mai più messo piede. Invece, poi, da un anno circa a questa parte, ci vado sempre e ogni volta sono pieno di borse!
Tipo stamattina ho fatto scorta di frutta e verdura e mi son regalato la pastaiola. Mi son rotto tutte le volte che faccio la pasta di prendere sempre lo scolapasta e sporcare mezzo mondo.

Fortunatamente inizia ad essere un poco più mite il tempo, anche se in giro per strada, ancora, ci sono dei rimasugli di neve. Ma è possibile a marzo aver avuto una nevicata così abbondante? Mi ricordo ancora, era mercoledì 2 marzo. Qui c’era ancora la Barbara e proprio la sera precedente era rimasta a dormire a casa della Susy.

 

 

Tutto il giorno sono rimasto senza luce. E, data l’abitudine di dipendere dall’energia elettrica, mi sono ritrovato come un salame senza! Prima di tutto ho provato a spalare la neve giusto per uscire dalla porta. Ma quella maledetta era talmente bagnata e pesante che ho fatto una fatica mostruosa. Ed ho pure sudato come un cretino! Giusto per fare due sentieri in croce!
E, una volta spalata (che parolone) la neve mi sono infilato a casa dei miei genitori e mi son attaccato alla loro stufa e non mi sono più staccato fino al pomeriggio. Tanto i cellullari erano scarichi e non potevo ricaricarli senza corrente e non avevo niente altro da fare…
Sono rimasto a mangiare da loro e subito dopo pranzo sono tornato a casa mia e mi son messo a letto dormendo fino alle 18 passate. E ancora la luce non era arrivata. Mamma mia che tristezza!!!!
Fortunatamente alle 19 circa è ritornata e pareva di essere in un altro mondo tanto era luminoso!!! E, alla sera mi ha raggiunto la Barbara ed è rimasta poi a dormire da me. Ricordo anche che ci è venuto a trovare Claudio ma ero così sclerato che è meglio dimenticare la serata. Odio quando sono così incazzoso. Ed era una vita che non mi capitava più. Forse è stato lo stress del senza luce a rendermi così!!!

Al mattino dopo era ancora tutto imbiancato e la neve da spostare era pesantissima, così son tornato a letto prendendomi un’altra mezza giornata libera da lavoro e ne ho approfittato per chiaccherare e scherzare con Barbara (oltre, naturalmente a sonnicchiare come un matto ogni 5 minuti!). Fortunatamente, subito dopo pranzo e dopo due bicchierini di grappa per scaldarmi, con mio babbo e la ruspa con il trattore, abbiamo tolto tutta la neve dalle nostre case permettendoci, così, di uscire con la macchina! E anche li… Ho fatto una sudata megalitica che poi, nel giorno seguente, mi ha portato una bella influenza che però non mi ha messo a letto nonostante il mal di gola lancinante e il raffreddore. Forte io!!!! Ahahahahahaahahah!!!!

 

Come ultima notizia dell’appello, voglio dire che FINALMENTE è uscito!!!! Credevo che la bigottissima Italia non avrebbe mai permesso!!! Per fortuna c’è QUEERFRAME che pubblica questi titoli, altrimenti che li scordiamo!!!!

 

 

Siori e siore ecco a voi… PER SEMPRE (from beginnig to end) film di Aluizio Abranches con Gabriel Kaufmann (gran gnocco) e Rafael Cardoso (ancora più gnocco). Ambientata tra Rio de janeiro e Buenos Aires, la storia d’amore tra Francisco e Thomas, fratellastri. Dall’infanzia passata in un ambiente familiare perfetto e ricco d’amore fino al raggiungimento della maggiore età, periodo in cui i due finalmente decidono di dare un nome al sentimento che li unisce.

Mi raccomando… Per chi è interessato… Guardatelo in streaming che poi, se ha successo, lo pubblicano anche in dvd!!! Lo potete trovare QUI

E, per chi invogliato a farlo, ecco un motivo in più per farlo…

 

 

 

Devis
venerdì 18 marzo 2011

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *