Un sabato sera da single…

Ebbene… Senza scomodare nessuno da ringraziare sono comunque a casa, finalmente, e con la fiera finita come un ricordo da dimenticare…
Infatti stasera, verso le 17, è arrivato Alan con il camion ed abbiamo iniziato a caricare tutto. E per me, in perfetto stile chiavica costipata, è stata una manna, ma non mi importava: volevo andare a casa, in fretta e subito!

Sinceramente ne avevo ben donde di starmene li ancora dopo due giorni: mi sono stancato di più ben vestito in cravatta che conciato come un emerito porco mentre sto in ufficio o in magazzino. E sopratutto mi ero stancato di rispondere sempre alle stesse domande.  E che balle!!!!

Anche se, poi tra un carico e l’altro e tornare in sede a scaricare, sono arrivato a casa alle otto e mezza, non importava, l’importate è stato aver finito! Anche se poi mi aspettava la lavatrice da fare, la doccia, dare il mocio al pavimento, prepararmi la cena… poco conta se mi sono seduto a cenare alle 21.30. Quello che mi ha dato più fastidio è stato il fatto di non poter aver visto Roby. Tanto è una settimana che non ci vedavamo e come ha detto lui “abbiamo fatto 30 tanto vale fare anche 31“! 🙁

Io ero stanchissimo, lui pure, visto che ha lavorato dalle 3 e mezza fino a stasera alle otto e mezza. Così  ci vedremo domani (almeno lo spero, sempre che non capiti mi venga la febbre da cavallo). Altrimenti mi sfogo con Raul Bova (che, è sempre bellissimo, lo è stato e sempre lo sarà) e con la fantasia non faccio male a nessuno no? 😀

Adesso mentre scrivo mi guardo un poco di “Sex and the city” e poi mi metto a dormire.
Ma santa puzzola mi sono ridotto proprio bene!!!! Ricordo alcuni anni fa quando il sabato sera mi tiravo come non mai e uscivo facendo l’alba con la Barbara e assieme andavamo a caccia di pretendenti. Che ridere!!!!

E’ sempre stata il mio angelo, se non fosse stato per lei chissà dove sarei ora… (ricordo quando,  una sera che eravamo a Riccione ed io ero molto (per non dire troppo) ciucco e stavo per “appartarmi” con uno più ciucco di me e mi ha portato a casa con la forza. Ma questa è  un’altra storia…)

Cacchio!!! Mi salta pure il lunedì libero e mi tocca lavorare. Via! Spengo il tutto!

Buona domenica!!!!

Stay tuned!!!!!

Devis
Sabato 22 ottobre

17 commenti
  1. Matteo says:

    Alla fine della giornata, dopo tutta la fatica, mi sa che il vero mocio eri tu. 🙂
    31 va bene, basta che poi non vengano pure 32 e 33…
    Un abbraccio e buona domenica!

    Rispondi
    • Devis says:

      Ma ciauzzz
      Veramente spero anche io non salga il numero, ma tant’è… Staremo a vddere. Fatto sta che oggi son veramente fuori combattimento 🙁

      Un abbreccione anche a te!!!!
      Vuona domenica!!!!! ^_^

    • Devis says:

      Ma guarsa… Can che abbaia non morde… Nella maggior parte dei casi…
      Invece le acque chefe corrodono i ponti…. E… Il mio moroso è piu un’acqua cheta piuttosto che un cane incacolato. E difatti…. Ma questa è un’altra storia…
      Posso solo dirti che un pochino stare male non gli puo nuocere… Ahuhauuahhuhahauaha
      Bjona fomenica caro!!!!
      E… Grazie di esserci!!!!

  2. haunted85 says:

    Riprenditi presto, rimettiti subito in forze!! Brodo di pollo, scialletto ricamato sulle spalle, coperta di pile per avvolgersi e vedi come stai subito meglio. Ti raccomando fai il bravo! 😀

    Rispondi
    • Devis says:

      Brodo di pollo… Check
      Coperta di pile+lenzuola check
      Coperta di pelo sintetico check
      Scialletto ricamato (pigiama di pile arancio antilibido) check

      Diciamo che sto come un pesce in un pagliaio (detto romagnolo)
      Però in questo momento c’è pure Roby e lo uso come vorsa dell’acqua calda!!!

      Io bravo?? Sempre!!! 😛
      Tu??? 😉

      Buona domenicaaaaaaa!!!!

    • Devis says:

      Una santah????!?!?!?!? O_o
      Mah… Tale affermazione potrebbe essere oggetto di dibattito 😉
      Cmq… No, son una chiavica bella e buona 🙂 ho pure la capessa che mi frulla come un minipimer 🙁
      Cmq… Buon inizio settimana e fai il bravo!!!!!!!! (si… Credici!!!)

    • Devis says:

      Be’ dai… ci siamo impossessati di questa “festa” che neppure è nostra usanza festeggiare…
      Però mi piace ricordalo…
      Quando ero piccolo (alcune primavere fa :D) fui uno dei primi ad intagliare la zucca e metterla sul davanzale.
      Ciauzzzz 😀

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *