il giorno dopo, ragazzo in piscina

The day after

il giorno dopo, ragazzo in piscina

Ebbene si… Come in una competizione agonistica mi sto rilassando… 😀
Difatti (immagine in evidenza canta) ho bisogno di calmare i nervi ed i bollenti spiriti perchè, in barba al mio precedente post, posso dire che, finalmente, è stato pubblicato il mio primo articolo! 😀

L’ho scoperto stanotte quando sono tornato a casa; non riuscivo a crederci: vedere il mio nome stampato sotto le mie foto e il mio articolo mi ha gonfiato di orgoglio!
E che cazzo! Posso gioirne? D’altronde è la coronazione di un sogno. E chi se ne frega se il giornale è locale. E chi se ne frega se scrivo solamente della zona Valmarecchia.
Sono fiero!
Sono orgoglioso!

Adesso, probabilmente, ci vorrà del tempo prima di rivedere un mio articolo pubblicato, ma è mia ferma intenzione cercare, indagare, scavare e scoprire una qualunque cosa importante che valga la pena di essere narrata.

Dalla primavera in poi ci sono parecchi avvenimenti locali di cui parlare, basta che passino velocemente questi due mesi che poi ci penso io! 😀

Ma torniamo a ieri sera: io, Roby, Alan e la Katia ci siamo scofanati l’impossibile! Siamo andati al Wok sushi a Cesena: un locale con cucina a vista, molto caratteristico e, sopratutto, economico. Con 16 euro (18 con le bevande) abbiamo mangiato l’impossibile! E’ basato sul self service: antipasti, primi e sushi a volontà; si spazia dalla cucina cinese a quella giapponese. Ma il punto forte è il buffet dove si scelgono gli ingredienti crudi e si portano nelle cucine a vista. Si può scegliere di far cucinare in Wok oppure alla griglia.

Credetemi: un’abbuffata del genere non ricordo neppure di averla fatta! Senza parlare del gelato, della frutta e dei dolci… Quali e quanti se ne vogliono.

Però vorrei aprire un capitolo a parte per il Sushi… Io, da perfetto ignorante, non lo avevo mai mangiato prima ma, dopo averne provati di tutti i tipi ieri sera (e con tutte le salse), posso dire che ne posso fare nuovamente a meno. Non mi dice nulla. (adesso ci sarà qualcuno che vorrà lapidarmi :D)

Chiaramente è una scorpacciata che si potrà fare una volta ogni qualche mese, altrimenti tra sovrappeso, colesterolo e alitosi c’è da rimanerne secchi! 😀

Ok dai… Adesso faccio la ruota come il pavone e posto l’articolo. Sennò che narcisista sarei?

Ok… Adesso ho saziato il mio ego e posso spararmi “I fantastici viaggi di Gulliver” su Sky ma ho paura mi faccia rimpiangere sia il libro che il film originale… Speriamo bene :D.

Freelance per caso

Devis
lunedì 27 febbraio 2012

p.s. ringrazio gentilmente per l’immagine in evidenza Pier(ef)fect. 😀
20 commenti
  1. Hariel says:

    bello Deeeeeeeeeee!! hai visto? ogni tanto i sogni si avverano!
    Cavolo…quando diventerai famoso potrò vantirmi di essere la tua amica sicula io!!!! ihihhi 😛
    baciuzzzooooo :-*

    Rispondi
    • Devis
      Devis says:

      Grazie tesora!!! 😀 Ma vedi… Penso che in questa vita non sarò sicuramente famoso. Magari nella proossima!!!!
      SMACK!!!

    • Devis
      Devis says:

      Dovevo provarlo prima o poi no? 😀 Non sono mai stato uno di quelli che dice “non mi piace” senza assaggiare.
      In ogni campo! 😛

  2. Matteo says:

    Hanno risolto poi i problemi al cimitero? Sembra un articolo poco interessante, in realtà non lo è. La gente deve avere il diritto di raggiungere i propri cari, riordinare le lapidi. Insomma, se non sistemano tutto, fra poco fonderò un comitato!

    Rispondi
    • Devis
      Devis says:

      Ciao carissimo!!! 😀
      Grazie infinite! 😀
      guarda Matteo… Stranamente, una volta pubblicato l’articolo, è stato sistemato il giorno stesso. Chissà come mai???
      ancora grazie per le belle parole! 😀

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *