Imparare l’arte della cucina francese

Chi di voi non ha mai visto il film Julie & Julia?
Ancora no? Male, molto male. E non solamente per la trama che da sola è già fantastica, ma Meryl Streep (senza nulla togliere agli altri attori) è semplicemente fotonica!!!!
Per chi l’ha già visto, conoscerà che la storia è vera e che Julia Child (interpretata dalla Streep) è veramente esistita ed ha scritto un libro di cucina famosissimo: “Mastering the Art of French Cooking” (che tradotto è “Imparare l’arte della cucina francese“).

Il libro, purtroppo, si trova solo in inglese e non è mai stato tradotto in italiano.

Ebbene, questa è la mia sfida (parafrasando il tema principale del film): con l’aiuto di Marco intendo tradurre tutte le ricette del libro. Speriamo di farcela!!! 😀

La nuova sezione in questo blog è in alto (oppure click QUI), strutturata a capitoli come nel libro.

Ora, per chi non ha visto il film, consiglio di guardarlo.
Io ho letto anche il libro ma, caso unico, mi piace più il film.

Tratto da Wikipedia:

Julie & Julia è un film del 2009 scritto e diretto da Nora Ephron con Amy Adams e Meryl Streep, tratto dai libri Julie & Julia. 365 giorni, 524 ricette, una piccola cucina di Julie Powell e My Life in France di Julia Child e Alex Prud’homme.

Il film ha chiuso il Festival Internazionale del Film di Roma 2009, dove è stato presentato fuori concorso, successivamente è stato distribuito nelle sale italiane a partire dal 23 ottobre 2009.

Trama

2002, New York. La ventinovenne Julie Powell è una brillante scrittrice mancata che si ritrova intrappolata in uno spiacevole impiego amministrativo al call center della società che si occupa della ricostruzione dell’area colpita dagli attentati dell’11 settembre 2001.

Per evadere dalla grigia monotonia della sua vita quotidiana, decide di cimentarsi in un eccentrico progetto che unisca le sue passioni per la scrittura e per la cucina: sperimentare personalmente nel giro di 365 giorni tutte le 524 ricette contenute nel celebre libro di cucina Mastering the Art of French Cooking di Julia Child e raccontare l’esperienza in un blog, The Julie/Julia Project – Nobody here but we servantless American cooks….

Il film segue parallelamente le vicende di Julie Powell e quelle di Julia Child negli anni cinquanta, durante il suo soggiorno parigino, al seguito del marito diplomatico Paul, nel corso del quale apprende la cucina francese alla scuola Cordon Bleu al punto da poterla insegnare con due amiche francesi e intraprendere insieme a loro la stesura di un libro di cucina francese per gli americani.

Julie è rivitalizzata dal suo progetto fino ad esserne ossessionata e mettere a dura prova l’affiatato rapporto con il marito Eric, causando perfino una breve separazione. Il suo blog diventa sempre più popolare fino a guadagnarle un articolo sul New York Times, che attira a sua volta l’attenzione di altri giornali, agenti letterari ed editori, consentendole così di intraprendere l’agognata carriera di scrittrice.

Julia, con il costante supporto dell’amato marito, si dedica per quasi un decennio alla sua monumentale opera culinario-letteraria, sopportando anche il trasferimento dall’amata Parigi a residenze meno affascinanti (Marsiglia, Francoforte, Oslo) e gli iniziali rifiuti degli editori alla pubblicazione. Quando Julia e Paul si sono ormai stabiliti in patria, nel 1961 il libro viene infine pubblicato da Alfred A. Knopf.

Riconoscimenti

  • 2010 – Premio Oscar
    • Nomination Miglior attrice protagonista a Meryl Streep
  • 2010 – Golden Globe
    • Miglior attrice in un film commedia o musicale a Meryl Streep
    • Nomination Miglior film commedia o musicale
  •  2010 – Premio BAFTA
    • Nomination Miglior attrice protagonista a Meryl Streep

BON APPÉTIT!

 

Devis
sabato 20 ottobre 2012

 

 

4 commenti
    • Devis
      Devis says:

      Guarda… visti i tuoi video in cucina (tra l’altro mi fanno morire dal ridere, sei un mito!!!!) devi ASSOLUTAMENTE vederlo.
      Poi, forse ti perdonerò 😀

      Le ricette sono favolose e mai nessuno ha pensato di tradurle e convertirle dal sistema metrico americano al nostro… Questa è la mia sfida e ce la faro! 😀

      Ti abbraccio

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *