La piada dei morti

No, tranquilli, non è qualcosa di macabro o strano.

Mentre la rubrica dedicata a Julia Child prosegue, ho deciso di parlarvi di un sapore tipico della mia Romagna, che fa la sua comparsa proprio in questo periodo ogni anno.

Sulle tavole delle case e nei ristoranti romagnoli, la piada (o piadina universalmente conosciuta) non teme rivali. Con l’arrivo dell’autunno, però, un’altra piada le fa concorrenza: la piada dei morti.


Dolce tipico delle tradizioni della Romagna e del periodo a ridosso della commemorazione dei defunti, la piada dei morti è una focaccia schiacciata a base di vino, impreziosita da frutta secca. Se ha poco a che vedere con la piada, dalla quale differisce sia per preparazione che per cottura.
Ottimamente accompagnata da un vino dolce e frizzante, la piada dei morti è un must della festa di Ognissanti e dei morti.
Buona com’è, però, fa la sua comparsa in tavola anche in inverno!

Oggi svelo la ricetta gelosamente custodita e la condivido (non fatemi pentire però! :D)
Ci sono mille altre ricette per la preparazione, ma l’originale è questa. Senza uova!

Ingredienti:

  • 500 grammi di farina
  • 100 grammi di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 50 grammi di sangiovese
  • 50 grammi di latte
  • 100 grammi olio di oliva
  • 100 grammi di uva sultanina
  • 100 grammi di gherigli di noce
  • 50 grammi di mandorle pelate
  • 1 panetto di lievito di birra fresco
  • 1 uovo

Disponete la farina aperta a cratere sul tagliere, unite sale, zucchero, olio, l’uvetta ammorbidita, vino e lievito sciolto nel latte tiepido, quindi impastate. Lasciate il panetto a lievitare tutta la notte coperto con un panno.
Al mattino stendete l’impasto in una teglia tonda e decorate, con le  noci e le mandorle.Lasciate lievitare ancora per un’ora.
Spennellate con tuorlo d’uovo montato e cuocete in forno a 160 gradi per 40 minuti. Gustate la piada dei morti fredda con un bel bicchiere di vino. 😀

N.b. la foto è stata scattata stamattina appena sfornata. E, adesso che l’ho mangiata posso dire… SQUISITA!!!!!

Bon appetit!!!!!

Devis
mercoledì 24 ottobre 2012

1 commento
  1. DaisyDery says:

    Una bontà! Complimenti Devis anche l’aspetto è molto invitante… Grazie per la ricetta che sperimenterò presto! 😉

    Rispondi

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *